2022-10-31

Mercati agroalimentari: dal 31 ottobre domande per fondi per la logistica

Da oggi 31 ottobre partono le domande per il fondo logistica settore agroalimentare e pesca.

In particolare le domande di accesso alle agevolazioni devono essere presentate all'Agenzia Invitalia, esclusivamente tramite posta elettronica certificata a partire dalle ore 12:00 del 31/10/2022 e fino alle ore 12:00 del 30/11/2022.

Ricordiamo che in data 19 agosto sul sito MIPAAF Ministero delle politiche agricole e forestali, pubblicava l'Avviso pubblico per l'accesso alle agevolazioni previste a sostegno degli investimenti per lo sviluppo della logistica agroalimentare tramite il miglioramento della capacità logistica dei mercati agroalimentari all'ingrosso.

Nello specifico si tratta della misura prevista dal decreto del 5 agosto 2022 del Ministro Patuanelli, a cui sono destinati 150 milioni di euro.

Si ricorda che i fondi arrivano dalla misura PNRR "Sviluppo della logistica per i settori agroalimentare, pesca e acquacoltura, silvicoltura, floricoltura e vivaismo".

Fondo logistica mercati all'ingrosso agroalimentari: i beneficiari e gli importi

Il decreto per lo sviluppo della capacità logistica dei mercati agroalimentari all'ingrosso sostiene soggetti operanti nei settori:

  • agroalimentare, 
  • ittico, 
  • silvicoltura, 
  • floricoltura 
  • e vivaismo

Ogni progetto finanziabile dovrà avere un costo complessivo non superiore a 20 milioni e non inferiore a 5 milioni. 

Le agevolazioni saranno concesse, nella forma della sovvenzione diretta, fino a un massimo di 10 milioni di euro per progetto di investimento, non superiore in ogni caso alla differenza tra i costi ammissibili e il risultato operativo dell'investimento (funding gap). 

I beneficiari degli investimenti sono soggetti, pubblici o privati, gestori di mercati all'ingrosso operanti nei settori agroalimentare, ittico, florovivaistico.
Attenzione al fatto che in importo pari almeno al 40% delle risorse è riservato al finanziamento di progetti da realizzare nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Fondo logistica mercati all'ingrosso agroalimentari: presenta la domanda

Le domande di accesso alle agevolazioni devono essere presentate all'Agenzia Invitalia, esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC), all'indirizzo: [email protected]  a partire dalle ore 12:00 del 31/10/2022 e fino alle ore 12:00 del 30/11/2022.
Tali domande dovranno essere firmate digitalmente dal legale rappresentante ovvero dal procuratore del soggetto proponente e dovranno essere formulate secondo gli schemi resi disponibili nell'apposita sezione dedicata alla misura agevolativa del sito internet dell'Agenzia (www.invitalia.it), e dovranno essere corredate degli allegati ivi indicati: CLICCA QUI PER LA MODULISTICA 

Fondo logistica mercati all'ingrosso agroalimentari: interventi agevolabili

Le agevolazioni sono finalizzate a finanziare la realizzazione o l'ammodernamento di infrastrutture locali mercatali volte a migliorare, a livello locale, il clima per imprese e consumatori e ad ammodernare e sviluppare la base industriale. In particolare, progetti volti a:

  • efficientare e migliorare la capacità commerciale e logistica dei mercati attraverso interventi volti a migliorare la capacità di immagazzinaggio, stoccaggio e trasformazione delle materie prime, preservare la differenziazione dei prodotti per qualità, sostenibilità, tracciabilità e caratteristiche produttive; 
  • ridurre gli impatti ambientali attraverso interventi di riqualificazione energetica o comunque in grado di ridurre l'impatto ambientale delle attività di commercio e di incrementare la sostenibilità dei prodotti commerciati; 
  • ridurre gli sprechi alimentari attraverso, ad esempio, il rafforzamento dei controlli merceologici e la distribuzione delle eccedenze alimentari; 
  • rifunzionalizzare, ampliare, ristrutturare e digitalizzare aree, spazi e immobili connessi alle attività e ai processi logistici delle aree mercatali; 
  • migliorare l'accessibilità ai servizi hub e rafforzare la sicurezza delle infrastrutture mercatali anche mediante l'utilizzo di tecnologie innovative e a zero emissioni. 

Altre news

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

Fisco e Tasse

2023-02-02

Pubblicato in GU n 26 del 1 febbraio il Decreto 28 dicembre 2022 con i Canoni di abbonamento speciale alla radiodiffusione per l'anno 2023. In particolare, per  l'…

Fisco e Tasse

2023-02-02

In data 1 febbraio il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti ha risposto alla Camera dei deputati ad alcune interrogazioni parlamentari a tema…

Fisco e Tasse

2023-02-02

Con Risposta n. 176/2023 le Entrate forniscono chiarimenti sul trust e in particolare viene specificato che se il soggetto disponente viene a mancare, tra i beni e…