Fisco e Tasse

2022-10-19

Regolamento per trattamento economico organi consultivi del CNDCEC

Con l'informativa n 95 dell'11 ottobre il CNDCEC rende noto che è stato pubblicato il nuovo Regolamento per il trattamento economico dei componenti degli organi consultivi del CNDCEC, dei delegati nazionali e internazionali e dei partecipanti alle Assemblee e Conferenze annuali. (Scarica qui il testo in allegato all'informativa)

Il documento, approvato nella seduto del 27 luglio 2022 e in vigore dal giorno successivo, riguarda in particolare, il trattamento economico:

  • dei componenti ed esperti delle Commissioni di studio;
  • dei componenti degli Osservatori specializzati;
  • dei componenti del Dipartimento Area Lavoro;
  • dei delegati internazionali;
  • dei soggetti nominati e/o designati dal Consiglio Nazionale in organismi nazionali ed internazionali;
  • dei Presidenti degli Ordini per la partecipazione alle Assemblee Nazionali e dei delegati designati dagli Ordini per la partecipazione alle Conferenze Annuali.

In merito appunto al trattamento di trasferta riconosciuto per il Presidente, il Vicepresidente, i Consiglieri degli Ordini ed i delegati designati dagli Ordini per la partecipazione alle Assemblee Nazionali ed alle Conferenze Annuali, con l'arti 10, si prevede che il CNDCEC riconosce a tutti gli Ordini territoriali un contributo per ciascun partecipante dell’Ordine alle Assemblee Nazionali e alle Conferenze dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, fissato in euro 0,50 per chilometro di distanza tra la sede dell’Ordine e Roma, calcolato in base alle tabelle Michelin.

Il contributo sarà erogato direttamente dal Consiglio Nazionale all’Ordine territoriale in base al numero dei delegati e dei Consiglieri invitati presenti all’incontro.

Il contributo sarà calcolato in base ai chilometri riferiti ad una sola tratta della trasferta.

Nel caso in cui l’evento si svolga in due giornate consecutive, il Consiglio Nazionale riconosce altresì il rimborso della spesa relativa al pernottamento della notte compresa tra le due giornate di lavoro nel limite massimo di euro 300,00 IVA compresa.

In tal caso l’Ordine Territoriale dovrà presentare apposita richiesta di rimborso allegando il giustificativo di spesa. 

Nel caso in cui il pranzo e la cena siano offerti dal Consiglio Nazionale non è riconosciuto il rimborso delle spese per il vitto.

In caso contrario si applica il limite di spesa previsto dall’articolo 4, comma 2 e la richiesta di rimborso delle spese deve essere formulata nel rispetto dell’articolo 5 dello stesso regolamento di cui si tratta.

Altre news

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

Fisco e Tasse

2023-02-01

Con la Circolare n 2 del 27 gennaio le Entrate hanno fornito, tra gli altri, un chiarimento relativo alle comunicazioni da inviare all'ENEA per l'ecobonus. In…

ISMEA Istituto Servizi Mercato Agricolo

2023-02-01

Con Provvedimento n 27650 del 30 gennaio pubblicato il 31, le Entrate si occupano della: individuazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli indici…

Fisco e Tasse

2023-02-01

Con Provvedimento n 27663 del 30 gennaio 2023 le Entrate pubblicano le regole attuative per l'adesione agevolata e definizione agevolata degli atti del…