Sospensione versamenti Iva e ritenute per teatri e sale da concerto

Per i soggetti che gestiscono determinate strutture artistiche, come teatri e sale da concerto, è prevista la sospensione dei termini di versamento delle ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e su quelli assimilati a quelli di lavoro dipendente, operate nei mesi di aprile, maggio e giugno 2022 e dell'Iva in scadenza nel mese di aprile, maggio e giugno 2022.

Questo è quanto stabilito dall'articolo 22-bis, del Decreto Legge del 21 marzo 2022, n. 21 convertito nella Legge n. 51/2022

In particolare, per i soggetti che gestiscono teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche (codici Ateco 90.04.00 Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche), aventi il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa in Italia, si prevede la sospensione dei termini relativi:

  • ai versamenti delle ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e su quelli assimilati a quelli di lavoro dipendente (di cui rispettivamente agli articoli 23 e 24 del dPR n. 600/1973) e delle trattenute relative all'addizionale regionale e comunale, che i predetti soggetti operano in qualità di sostituti d'imposta, nei mesi di aprile, maggio e giugno 2022;
  • ai versamenti dell'imposta sul valore aggiunto in scadenza nel mese di aprile, maggio e giugno 2022.
    Ricordiamo che i versamenti dell’Iva avvengono con periodicità diverse:
    • per i soggetti mensili il termine del pagamento è il 16 del mese successivo al mese di riferimento, 
    • per i soggetti trimestrali il termine del pagamento è il 16 del secondo mese successivo a ciascuno dei primi tre trimestri di riferimento (quindi 16 maggio, 20 agosto, 16 novembre).

I versamenti sospesi potranno essere effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi, in un'unica soluzione entro il 16 novembre 2022.
Non si prevede il rimborso di quanto già versato.

Altre news

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

Il Sole 24 Ore

2023-01-27

L'agevolazione fiscale prevista dal cosiddetto regime degli impatriati art 16 dlgs 147 2015   può essere applicata anche al le somme del trattamento di fine…

Fisco e Tasse

2023-01-27

Con il Provvedimento n. 24252 del 26 gennaio le Entrate hanno fissato al 20 settembre 2023 il termine per la comunicazione di cessione dei crediti d’imposta per l’…

Fisco e Tasse

2023-01-27

Con Risposta n 160 del 25 gennaio le entrate chiariscono che ai contratti di locazione a canone concordato, con opzione per la cedolare secca, stipulati in…