Salta al contenuto principale

Fisco e Tasse

2022-07-19

Iscrizione al REA e al registro imprese: nuove specifiche tecniche

Pubblicato in GU n 166 del 18 luglio il Decreto MISE del 6 luglio recante "Modifica alle specifiche tecniche per la presentazione delle domande al registro delle imprese e al REA".

In particolare, sono approvate le modifiche alle specifiche tecniche di  cui  al decreto ministeriale 18 ottobre 2013, come modificato, in ultimo, dal decreto ministeriale 24 febbraio 2022, elencate nell'allegato A al presente decreto.
Si evidenzia che le specifiche  tecniche acquistano efficacia con decorrenza dal 15 luglio 2022. 

E' bene sottolineare che, come specificato nell'Allegato A, le variazioni riguardano:

  1. Creazione di nuovo Comune per scorporo dal territorio di altro Comune
  2. Modifica CAP Comune;
  3. Variazione provincia Comune;
  4. Aggiornamento per nuovi codici di tabella VRT;
  5. Aggiornamento per nuovo codice di tabella CAM e ATF.

In merito all'ultimo punti si sottolinea che nella tabella CAM è stato inserito il codice ALR per "ACCETTAZIONE NOMINA ESPERTO AI SENSI ART.6 DL 118/2021".

Sinteticamente ricordiamo che il Registro Imprese è l'anagrafe delle imprese contente dati (costituzione, modifica, cessazione) di tutte le imprese con qualsiasi forma giuridica e settore di attività economica, con sede o unità locali sul territorio nazionale, nonché degli altri soggetti previsti dalla legge. 

Esso contiene tutte le principali informazioni relative alle imprese quali denominazione, statuto, amministratori, sede ecc. e tutti i successivi eventi che le hanno interessate dopo l'iscrizione.

Il Registro Imprese fornisce un quadro completo della situazione giuridica di ciascuna impresa.

Il REA ossia il Repertorio Economico Amministrativo,  previsto dalla legge 580/1993 e dal DPR 581/1995, è una anagrafe che contiene notizie di carattere economico, statistico, amministrativo dei soggetti per i quali non sussistono i presupposti per l’iscrizione nel Registro delle Imprese. 

Altre news



Fisco e Tasse

2024-06-15

Domani 16 giugno che è domenica scade il termine ordinario per il versamento dell'acconto IMU 2024. Il termine ultimo per il pagamento slitta pertanto a lunedi 17…

Fisco e Tasse

2024-06-15

le entrate con una FAQ del 14 giugno hanno chiarito che per il pagamento della flat tax incrementale valgono i termini ordinari. Prima dei dettagli sul quesito e sulla…

Fisco e Tasse

2024-06-15

Nel pieno della campagna dichiarativa 2024, ricordiamo le scadenze del pagamento dell'irpef per i soggetti che presentano il Modello Redditi 2024. Oltre alla scedenza…