Fisco e Tasse

2022-07-28

La fattura dell'avvocato: dettagli ed esempi

L’avvocato iscritto all’albo deve dotarsi di partita IVA per esercitare la sua professione in conseguenza della quale provvederà ad emettere fattura per le prestazioni erogate.

L’emissione della fattura o parcella da parte dell’avvocato è regolata dall’art. 6, comma 3, della L. 26 ottobre 1972, n. 633, secondo il quale le prestazioni di servizi, tra cui rientrano quelle professionali, si considerano effettuate all’atto del pagamento del corrispettivo. 

Nel caso in cui le fatture sono emesse a seguito di un contratto di durata, la fattura è emessa periodicamente, a fronte del pagamento del compenso. 

Attenzione al fatto che la fatturazione varia a seconda del regime fiscale adottato dal professionista.

La fattura dell'avvocato in regime ordinario e in regime forfettario

L'avvocato in regime ordinario deve emettere la fattura applicando:

  • l’IVA, in ragione del 22% (Art. 16, del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633) sul
    • compenso professionale, 
    • sulle spese forfetarie del 15% (Art. 16, della L. 23 febbraio 1995, n. 41),
    • sulle eventuali spese non documentate 
    • sul contributo alla Cassa forense;  
  • la ritenuta fiscale in misura del 20% (Art. 25, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600) sul compenso professionale e sulle spese forfetarie del 15%.

L’adozione del regime forfetario semplifica lo schema della fatturazione (aderendo, ai sensi dell’art. 1, commi 54 – 89, della L. 23 dicembre 2014, n. 190 al regime forfetario) in quanto:

  • non si applica l’IVA;
  • non si applica la ritenuta fiscale di cui al suddetto art. 25, del D.P.R. n. 600/1973 
  • il destinatario della fattura non deve perciò effettuare alcuna ritenuta fiscale

La fattura dell'avvocato: i rimborsi spese non soggetti a IVA

Sono escluse dalla base imponibile IVA (ai sensi dell’art. 15, del D.P.R. n. 633/1972) tra le altre: 

  • le somme dovute a titolo di interessi moratori o di penalità per ritardi o altre irregolarità nell’adempimento degli obblighi del cessionario o del committente; 
  • le somme dovute a titolo di rimborso delle anticipazioni fatte in nome e per conto della controparte, si tratta di spese sostenute, anticipate per il cliente e documentate;
  • le somme dovute a titolo di rivalsa dell’IVA

Fattura dell'avvocato in regime ordinario

FT n xxx...

Compenso (a)
1.000
Spese forfettarie 15% (a1) 150
Cassa forense (4% su a+a1) (b) 46
Imponibile totale ( a+a1+b) (c) 1.196
IVA  (22% su c) (d) 263,12
Rimborso spese documentate (e) 100
Imposta di bollo (su e) (f) 2
Totale parcella (c+d+e+f) (g) 1.561,12
Ritenuta fiscale 20% (a+a1) (h) 230
Totale a debito (g-h) 1.331,12

Fattura in regime forfettario

Ft xxx...

Compenso (a)
1.000
Spese forfettarie 15% (a1)
150
Cassa forense (4% su a+a1) (b)
46
Rimborso spese documentate (c)
100
Imposta di bollo 8su c) (d)
2
Totale a debito (a.+a1+b+c+d)
1.298

Altre news

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

Fisco e Tasse

2023-02-02

Pubblicato in GU n 26 del 1 febbraio il Decreto 28 dicembre 2022 con i Canoni di abbonamento speciale alla radiodiffusione per l'anno 2023. In particolare, per  l'…

Fisco e Tasse

2023-02-02

In data 1 febbraio il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti ha risposto alla Camera dei deputati ad alcune interrogazioni parlamentari a tema…

Fisco e Tasse

2023-02-02

Con Risposta n. 176/2023 le Entrate forniscono chiarimenti sul trust e in particolare viene specificato che se il soggetto disponente viene a mancare, tra i beni e…