Salta al contenuto principale

Fisco e Tasse

2023-02-10

Stralcio mini ruoli: gli enti non statali hanno tempo fino al 31.03

Con emendamento al Decreto Milleproroghe approvato in data 7 febbraio si prevedono novità sul mini stralcio previsto dalla legge di bilancio 2023 per gli enti diversi da quelli statali. 

In particolare, questi enti avranno due mesi in più, ossia fino al 31 marzo per decidere se avvalersi della definizione agevolata oppure no. 

Inoltre si è aggiunta la possibile adesione per azzeramento totale degli affidamenti e pertanto gli atti di recupero di agenzia della Riscossione relativi ai ruoli in questione sono sospesi fino al 30 aprile 2023.

Ricordiamo che nella prima versione dello stralcio gli enti diversi da quelli statali, con delibera adottata entro il 31 gennaio, potevano decidere di disapplicare completamente la previsione dello stralcio loro spettante su sanzioni e interessi, conservando per intero l’importo ancora a ruolo.

Con l’emendamento approvato si consente ai soli enti che non abbiamo già deliberato entro fine gennaio, di decidere entro la fine di marzo.

Inoltre, oltre alla decisione di completa disapplicazione della norma sullo stralcio dei mini ruoli, è ammessa anche la scelta opposta, ossia con la novità tali enti avranno la possibilità di recepire l’annullamento completo dei debiti così come accade per gli enti statali.

Sono interessati dalla misura:

  • comuni 
  • regioni 
  • province o città metropolitane
  • enti previdenziali privati, come le Casse professionali.

Si specifica inoltre che, le delibere comunali andranno trasmesse al Dipartimento delle Finanze, entro il 30 aprile, a fini statistici, senza che tale pubblicazione abbia effetti costitutivi sulla efficacia della delibera. 

La decisione avrà i suoi effetti con la sola pubblicazione sul sito internet del Comune. In conseguenza della novità, la data di efficacia dello stralcio è differita al 30 aprile 2023 e sino a tale data, sono sospese tutte le attività di riscossione che afferiscono ai mini ruoli oggetto di annullamento.

Ti consigliamo di leggere: Disapplicazione stralcio parziale: istruzioni per gli enti non statali per il riepilogo del funzionamento dello stralcio per i debiti fino a 1.000 euro e delle regole della Riscossione.

Altre news



Fisco e Tasse

2024-06-19

Il Modello Redditi SC 2024 è la dichiarazione dei redditi delle società di capitali e degli commerciali ed equiparati. In particolare, deve essere presentato dai…

Fisco e Tasse

2024-06-19

Con la Circolare n 12/2024 le Entrate hanno replicato a diversi quesiti sulle regole di detraibilità per alcuni bonus nei modelli dichiarativi 2024. Tra gli altri…

Fisco e Tasse

2024-06-19

Con la Circolare n 14 del 18 giugno le Entrate pubblicano le regole operative per il bonus casa under 36. Si forniscono vari chiarimenti utili alla sulla…