Salta al contenuto principale

Fisco e Tasse

2023-04-10

Vigilanza su imprese sociali: ecco i modelli di verbale

Con Decreto del 14 febbraio 2023 del Ministero del lavoro pubblicato in GU n 76 del 30 marzo ai sensi dell'art. 15, comma 4, del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 112, sono stati  adottati, ai  fini  dei  controlli  sulle  imprese sociali, i modelli di verbale da utilizzare per i controlli  ordinari e le ispezioni straordinarie. I verbali sono contenuti negli allegati 1, 2, 3  e  4, che formano parte integrante e sostanziale del  decreto (allegati in fondo all'articolo) .

Si tratta in particolare dei verbali per 

  1. controllo ordinario
  2. controllo straordinario
  3. diffida ad adempiere
  4. mancato controllo

sulle attività delle imprese sociali.

 Il decreto modifica inoltre l'articolo 20 del   precedente decreto 29 marzo 2022 del Ministro del lavoro  e delle politiche sociali in tema di  contributo di vigilanza, come segue: 

a) al comma 1 sono soppresse le parole «Entro  il  30  giugno  di ogni anno» (Data di scadenza del versamento del contributo di vigilanza);
b) al comma 7 il primo periodo e' cosi' modificato:

«In sede di prima applicazione, il contributo è dovuto  dalle imprese sociali che dall'anno 2022 hanno approvato  il  bilancio di esercizio relativo  all'anno  2021. Il  medesimo è versato  entro novanta giorni dalla  pubblicazione  del  provvedimento dell'Agenzia delle entrate con il quale sono individuati i codici tributo  per  il versamento mediante il modello F24.». 

La precedente versione prevedeva invece sulle modalità di versamento:

" 7. In sede di prima applicazione, il contributo e' versato dalle  imprese sociali entro novanta giorni dalla pubblicazione del  provvedimento di cui al comma precedente. Successivamente, le imprese sociali versano il contributo entro trenta giorni dall'approvazione  del bilancio di esercizio relativo all'anno precedente a quello in  cui il contributo e' dovuto. Gli enti che acquisiscono la qualifica  di impresa sociale versano il contributo entro novanta giorni dall'iscrizione nell'apposita sezione del registro delle imprese".

Imprese sociali: le attività ispettive

Ricordiamo  l'oggetto della la vigilanza sulle imprese sociali  attraverso i controlli ordinari e straordinari :

Il controllo ordinario e' finalizzato ad accertare il rispetto da parte dell'impresa sociale :

  • delle disposizioni di cui al decreto  legislativo n. 112 del 2017, anche attraverso la verifica: della gestione amministrativo-contabile; dell'effettivo perseguimento delle finalita' civiche, solidaristiche e di utilita' sociali;
  • dell'effettivo svolgimento in via principale e in forma di impresa di  una o piu' attivita' di interesse generale del rispetto dei limiti e delle condizioni concernenti il principio   dell'assenza dello scopo di lucro;

Il controllo straordinario  è  disposte dal Ministero qualora  si rendano necessari approfondimenti sugli esiti dei controlli  effettuati, al fine di effettuare verifiche a campione,oppure  a seguito di  esposti di soci o di soggetti privati, su segnalazione di pubbliche  amministrazioni e comunque ogni qualvolta se ne ravvisi

l'opportunita'.

 Le ispezioni interessano anche le imprese sociali aderenti alle  associazioni  e sono effettuate da due o piu'  funzionari dell'Ispettorato o delle amministrazioni della Regione Sicilia e delle provincie autonome di Trento e Bolzano.

Le ispezioni straordinarie sono volte, in particolare, a  verificare l'esatta osservanza delle norme legislative, regolamentari  e statutarie dell'impresa sociale, la sussistenza dei requisiti della  stessa, il regolare funzionamento dell'ente, il regolare svolgimento  delle attivita', la consistenza patrimoniale dell'impresa e delle

relative attivita' e passivita'.


Altre news



Fisco e Tasse

2024-06-19

Il Modello Redditi SC 2024 è la dichiarazione dei redditi delle società di capitali e degli commerciali ed equiparati. In particolare, deve essere presentato dai…

Fisco e Tasse

2024-06-19

Con la Circolare n 12/2024 le Entrate hanno replicato a diversi quesiti sulle regole di detraibilità per alcuni bonus nei modelli dichiarativi 2024. Tra gli altri…

Fisco e Tasse

2024-06-19

Con la Circolare n 14 del 18 giugno le Entrate pubblicano le regole operative per il bonus casa under 36. Si forniscono vari chiarimenti utili alla sulla…